Riduzione delle ore di lezione a 55 minuti: quando si deve recuperare?

Giuseppe – Lavoro ad una scuola media con ore da 55 minuti invece di 60 e mi hanno detto che devo tornare il pomeriggio perché per arrivare a 18 ore mancano 90 minuti alla settimana. Alla scuola superiore con ore da 50 minuti e 55 non bisognava recuperare, infatti nei contratti si parla di 18esimi, chi ha ragione? Grazie

Giovanna Onnis – Gentile Giuseppe,

in base alla normativa vigente (l’art.28 commi 7 e 8 del CCNL del comparto scuola) non è previsto alcun recupero per la riduzione delle ore di lezione a 55 o 50 minuti, solo nel caso in cui vi siano cause di forza maggiore, come il pendolarismo degli studenti, che rende indispensabile la riduzione oraria per rendere compatibili l’ingresso e l’uscita degli alunni con gli orari dei mezzi di trasporto. Se, invece, la riduzione oraria è determinata da motivazioni di ordine didattico e, come tale, inserita nel POF e deliberata dal Collegio Docenti, i docenti sono tenuti a recuperare.
Non indichi la motivazione per cui nella tua scuola sia stata stabilita la riduzione delle ore di lezione a 55 minuti e ipotizzo che, trattandosi di una scuola Secondaria di I grado, non ci siano problemi legati al pendolarismo, per cui se, come presumo, la motivazione è di ordine didattico, è corretto il recupero al quale tutti i docenti della scuola sono tenuti proporzionalmente alle frazioni orario in cui non insegnano

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads