Cattedra in organico di diritto e scadenza della supplenza. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Alla luce delle novità introdotte e in attesa della definizione della fase C della legge 107/2015, chiediamo la vostra consulenza per la stipula di un contratto a T.D. ad una docente individuata dall’U.A.T. di competenza su un posto in organico di diritto. La cessazione deve essere al 30/06 (termine delle attività didattiche) o al 31/08 (supplenza annuale)? Non avendo avuto risposte in merito dall’ufficio scolastico di competenza precisiamo che sull’individuazione non è chiara la data fine del contratto  Ringraziando sempre per la preziosa collaborazione e scusandoci per la confusione in cui siamo precipitati inviamo distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la legge 107/2015 non ha modificato la “natura” dei posti disponibili. Non l’ha fatto neanche la procedura che riguarderà la cosiddetta “fase C”.

Ai sensi dell’articolo 4, commi 1, 2 e 3, della legge 3 maggio 1999, n. 124, nei casi in cui non sia stato possibile assegnare alle cattedre e ai posti disponibili personale di ruolo delle dotazioni organiche provinciali, personale soprannumerario in utilizzazione o, comunque, a qualsiasi titolo, personale di ruolo, si provvede con:

  1. supplenze annuali per la copertura delle cattedre e posti d’insegnamento vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico.
  2. supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche per la copertura di cattedre e posti d’insegnamento non vacanti, di fatto disponibili entro la data del 31 dicembre e fino al termine dell’anno scolastico e per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario.
  3. supplenze temporanee per ogni altra necessità di supplenza diversa dai casi precedenti (supplenze brevi).

Pertanto la differenza tra “1” e “2” è data dal sapere se il posto rientri nell’organico di diritto (cattedre senza titolare e quindi vacante e disponibile entro la data del 31 dicembre ) oppure se trattasi di posto non vacante, di fatto disponibile entro la data del 31 dicembre (cosiddetto organico di fatto o comunque posto che ha un titolare che al momento però non lo occupa).

Detto questo, dal momento che la supplenza è stata assegnata dall’Ambito Territoriale di riferimento è strano che il docente non si sia presentato a scuola con un foglio di nomina nel quale di solito ci sono tutte le indicazioni compresa la natura del posto e quindi la scadenza della supplenza.

Se mi devo attenere a ciò che indicate nel quesito (posto in “organico di diritto”), la scadenza della supplenza è 31/8.

 

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads