Fase C assunzioni. Non doveva essere il Miur a nominare dagli albi?

Claudia – Ciao cara Lalla ho una domanda da chiederti che non mi fa riposare serena. IO avevo capito questo della fase c: le scuole dovevano scegliere le cdc ; il MIUR avrebbe analizzato le richieste delle scuole e avrebbe messo un ruolo negli albi tanti precari delle CDC quanti erano quelli richiesti dalle scuole, dopodiché il preside avrebbe selezionato i docenti delle CDC richieste e li avrebbe inseriti nel proprio organico per tre anni rinnovabili.

risposta – hai capito male 🙂 a partire da cosa devono fare le scuole, per proseguire con quello che deve fare il Miur, per non parlare di quello che deve fare il preside. Alcune false credenze avevamo cercato di sfatarle già in estate. Assunzioni 2015/16 fase C: non si presenta il curriculum

Claudia – Ma se adesso le scuole scelgono le aree come possono i presidi scegliere? Come fa il MIUR a decidere quanti docenti di quale area immettere in ruolo? Leggendo il forum di OS mi trovo spiazzata quando sento dire:"le scuole chiedono area scientifica e il MIUR manda alle scuole docenti di musica". Ma non era il preside a nominare dagli albi?

risposta – cerchiamo di riassumere le modalità con le quali avverranno le assunzioni in fase C.

Le scuole, entro il 15 ottobre, indicano l’ordine di preferenza dei campi di potenziamento così come indicato dal Miur nella circolare del 21 settembre 2015.

Entro il 22 ottobre gli USR attribuiranno le classi di concorso alle aree ed entro il 20 novembre decreteranno l’assegnazione dei posti alle scuole. La timeline

Quando nel forum i colleghi dicono "le scuole chiedono area scientifica e arrivano i docenti di musica" si vuole mettere in evidenza la preoccupazione che l’ordine di preferenza scelto dalle scuole possa risultare, alla fine solo aleatorio. Se infatti la maggioranza delle scuole sceglierà come prima preferenza un’area nella quale a un certo punto non ci sono più docenti nelle graduatorie (stiamo naturalmente parlando di coloro che hanno presentato domanda di assunzione), si dovrà passare alle preferenze successive. Questo da un lato magari garantirà l’assunzione di tutti i docenti interessati alla fase C, ma si teme che – almeno per quest’anno – il potenziamento dell’offerta formativa (obiettivo della legge 107/2015) possa rimanere sulla carta.

Passiamo ai Presidi e al loro ruolo. Sulla scelta dei docenti da immettere in ruolo nella fase C, è zero, nullo.

I Presidi potranno intervenire il prossimo anno scolastico, quando tutti i docenti neoimmessi in ruolo attraverso il piano straordinario avranno ricevuto la provincia definitiva. A quel punto la legge 107/2015 prevede

comma 79 “A decorrere dall’anno scolastico 2016/2017, per la copertura dei posti dell’istituzione scolastica, il dirigente scolastico propone gli incarichi ai docenti di ruolo assegnati all’ambito territoriale di riferimento , prioritariamente sui posti comuni e di sostegno, vacanti e disponibili, al fine di garantire il regolare avvio delle lezioni, anche tenendo conto delle candidature presentate dai docenti medesimi e della precedenza nell’assegnazione della sede ai sensi degli articoli 21 e 33, comma 6, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.
Il dirigente scolastico puo’ utilizzare i docenti in classi di concorso diverse da quelle per le quali sono abilitati, purche’ posseggano titoli di studio validi per l’insegnamento della disciplina e percorsi formativi e competenze professionali coerenti con gli insegnamenti da impartire e purche’ non siano disponibili nell’ambito territoriale docenti abilitati in quelle classi di concorso.”

comma 80 ” Il dirigente scolastico formula la proposta di incarico in coerenza con il piano triennale dell’offerta formativa. L’incarico ha durata triennale ed e’ rinnovato purche’ in coerenza con il piano dell’offerta formativa. Sono valorizzati il curriculum, le esperienze e le competenze professionali e possono essere svolti colloqui”.

Dunque il DS entra in gioco ad assunzioni 2015/16 concluse.

Lo speciale di OrizzonteScuola.it sulle assunzioni

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads