Ambiti territoriali per la mobilità 2016/17: sono previste eccezioni?

Rita – Si può chiedere il trasferimento per l’a.s. 2016/2017 per specifiche scuole, anziché per gli ambiti territoriali, essendo entrata di ruolo nell’anno 2014/2015 nella scuola dell’infanzia? In attesa di una Vostra risposta si ringrazia

Giovanna Onnis – Gentile Rita,

il comma 108 della legge 107 è molto chiaro in proposito: “Per l’anno scolastico 2016/2017 e’ avviato un piano straordinario di mobilità territoriale e professionale su tutti i posti vacanti dell’organico dell’autonomia, rivolto ai docenti assunti a tempo indeterminato entro l’anno scolastico 2014/2015. Tale personale partecipa, a domanda, alla mobilità per tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia….”. Non vengono stabilite eccezioni per i docenti della scuola dell’Infanzia, per cui gli ambiti territoriali coinvolgeranno tutti i docenti di ogni ordine e grado che faranno domanda di mobilità territoriale e professionale
L’unica eccezione a questa disposizione riguarda sicuramente i docenti assunti nella fase 0 e A, per i quali continueranno ad applicarsi le vecchie regole per l’assegnazione della sede definitiva, come chiarisce il comma 73 : “Al personale docente assunto nell’anno scolastico 2015/2016 mediante le procedure di cui all’articolo 399 del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, continuano ad applicarsi le disposizioni del medesimo decreto legislativo in merito all’attribuzione della sede durante l’anno di prova e alla successiva destinazione alla sede definitiva.
Mentre per i docenti assunti nelle fasi B e C è valida la nuova regola sulla mobilità negli ambiti territoriali come chiarisce sempre il comma 73 della Legge 107:
Il personale docente assunto ai sensi del comma 98, lettere b) e c), e’ assegnato agli ambiti territoriali a decorrere dall’anno scolastico 2016/2017”
Quindi un docente titolare nella scuola dell’Infanzia, immesso in ruolo nell’a.s. 2014/15, con la mobilità 2016/17 sarà sicuramente coinvolto negli ambiti territoriali

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads