Requisiti per il pensionamento anticipato per gli uomini

Salvatore – nato il 10/11/1952 e docente Tecnico Pratico di scuola secondaria  superiore con 41 anni e 07 mesi di contribuzione al 31/08/15. Vorrei sapere se il 01/09/16 potrò andare in pensione non avendo alla data sopra indicata i 42 anni e 10 mesi richiesti dalla legge. Se l’uscita dal servizio fosse possibile, non avendo ancora 64anni compiuti, andrò penalizzato? In attesa di un riscontro alla presente, è gradito porgere cordiali saluti.

FP – Gentile Salvatore,

il requisito per il pensionamento anticipato per gli uomini, previsti dalla L. 214/2011 – per il prossimo triennio 2016/2018 è di 42 anni e 10 mesi – senza operare nessuna forma di arrotondamento.

Pertanto matura il diritto alla pensione con decorrenza 1/9/2016, considerando  l’anzianità contributiva comunicata di 41 anni e 7 mesi al 31/8/2015 ovvero 42 anni e 7 mesi al 31/8/2016.

Si precisa che nonostante il requisito venga soddisfatto successivamente al 1/9 (42 anni e 10 mesi al 31/12/2016),  secondo quanto prescritto dall’art. 59, comma 9 della L.449/97, è consentito l’ accesso al pensionamento all’inizio del nuovo anno scolastico (rispettivamente  1° settembre) ancorché i requisiti prescritti vengano maturati entro il 31  dicembre del medesimo anno.

Considerata l’età e l’anno del pensionamento (2016), la misura della sua pensione non subirà alcuna penalizzazione.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads