Bonus di 500€: i docenti neo-immessi a novembre in fase C ne avranno diritto?

Lorenzo – Sono un docente iscritto nelle GaE, attualmente impegnato con supplenza fino al 30 giugno, che ha presentato domanda per la fase C. Leggo sul vostro sito che i precari non hanno diritto ai 500 euro per la formazione e che questi dovrebbero essere pagati ad ottobre. Volevo sapere se anche coloro che sono precari ad oggi come me ma che diventeranno di ruolo (si spera) a novembre con la fase C NON hanno diritto a tali soldi OPPURE se verranno dati anche a loro, quanto più che la decorrenza giuridica del ruolo sarà dal 1 settembre 2015. Grazie per la consulenza

Giovanna Onnis – Gentile Lorenzo,

con la legge 107 nel comma 121 viene stabilita l’istituzione della Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado. La Carta elettronica avrà l’importo nominale di euro 500 annui per ciascun anno scolastico. Per il corrente anno scolastico si prevede eccezionalmente l’erogazione dei 500 € nella busta paga di ottobre e interesserà tutti gli insegnanti con un contratto a tempo indeterminato, sia a tempo pieno che part-time. Il bonus coinvolgerà anche i docenti neo-immessi in ruolo, compresi coloro che, come te, rientrano nella fase C e verranno immessi in ruolo nel mese di novembre. Per questi docenti , infatti, l’erogazione del bonus di 500€ si avrà, per intero, dopo la presa di servizio anche ad anno scolastico iniziato.
Sull’argomento OS ha pubblicato questo articolo che potrebbe interessarti http://www.orizzontescuola.it/news/500-euro-formazione-docenti-dentro-neoassunti-fuori-precari-come-potranno-essere-spesi-necessar

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads