Part time e diritti sindacali: le ore di assemblea sindacale vanno riproporzionate?

Dirigente scolastico – Si chiede se i lavoratori part- time, , hanno il diritto a godere dei diritti sindacali nella medesima misura prevista per il lavoratori a tempo pieno e quindi nella misura di 10 ore annue per partecipare alle assemblee sindacali. Distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentile Dirigente,

l’art. 4 D.Lgs 61/2000 (provvedimento ormai abrogato dal D.LGS. 15 GIUGNO 2015, N. 81) disponeva che “il lavoratore a tempo parziale non deve ricevere un trattamento meno favorevole rispetto al lavoratore a tempo pieno comparabile, intendendosi per tale quello inquadrato nello stesso livello in forza dei criteri di classificazione stabiliti dai contratti collettivi di cui all’art. 1, comma 3, per il solo motivo di lavoratore a tempo parziale”.

Il principio di non discriminazione si applica comunque, per espressa previsione normativa, anche ai diritti sindacali, ivi compresi quelli di cui al titolo II della Legge 20 maggio 1970 n. 300.

Inoltre, a differenza del comparto Scuola, alcuni CCNL elencano quali sono gli istituti giuridici che vanno riproporzionati (es. l’importo della retribuzione globale e delle singole componenti di essa; l’importo della retribuzione feriale; l’importo dei trattamenti economici per malattia, infortunio sul lavoro, malattia professionale ecc.) escludendo comunque il riproporzionamento dei diritti sindacali.

Pertanto, fermo restando che nessun Contratto di Comparto effettua un tale riproporzionamento, è utile precisare che il CCNL Scuola, all’art 39/8 (docenti) e 58 (ATA), dispone che “Il personale con rapporto di lavoro a tempo parziale è escluso dalle attività aggiuntive di insegnamento aventi carattere continuativo; né può fruire di benefici che comunque comportino riduzioni dell’orario di lavoro, salvo quelle previste dalla legge. Nell’applicazione degli altri istituti normativi previsti dal presente contratto, tenendo conto della ridotta durata della prestazione e della peculiarità del suo svolgimento, si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di legge e contrattuali dettate per il rapporto a tempo pieno“.

Gli unici riproporzionamenti li indica al comma 10 (personale docente):

  • Il trattamento economico del personale con rapporto di lavoro a tempo parziale è proporzionale alla prestazione lavorativa.

e al comma 11:

  • I dipendenti a tempo parziale orizzontale hanno diritto ad un numero di giorni di ferie e di festività soppresse pari a quello dei lavoratori a tempo pieno. I lavoratori a tempo parziale verticale hanno diritto ad un numero di giorni proporzionato alle giornate di lavoro prestate nell’anno.

Si noti anche come il recente DECRETO LEGISLATIVO 15 giugno 2015, n. 81 (entrato in vigore il  25/06/2015), all’art 7 dispone che:

“Il lavoratore a tempo parziale non deve ricevere un  trattamento meno  favorevole  rispetto  al  lavoratore  a  tempo  pieno  di  pari inquadramento.

Il lavoratore a tempo parziale  ha  i  medesimi  diritti  di  un lavoratore a tempo pieno comparabile ed il suo trattamento  economico e normativo è riproporzionato in ragione della ridotta entità della prestazione lavorativa. I contratti collettivi  possono  modulare  la durata del periodo di prova, del periodo  di  preavviso  in  caso  di licenziamento o dimissioni e quella del periodo di conservazione  del posto di lavoro in  caso  di  malattia  ed  infortunio  in  relazione all’articolazione dell’orario di lavoro.”

E all’art art 9:

Ai fini della applicazione  di  qualsiasi  disciplina  di  fonte legale o contrattuale per la  quale  sia  rilevante  il  computo  dei dipendenti del datore di lavoro, i lavoratori a tempo  parziale  sono computati in  proporzione  all’orario  svolto, rapportato  al  tempo pieno.

In conclusione, dal momento che la legge che disciplina il part time, né il CCNL scuola prevedono nulla per la problematica descritta nel quesito, ai dipendenti in part time si devono applicare  gli stessi diritti sindacali in misura pari a quelli previsti per il lavoratori a tempo pieno senza nessun riproporzionamento delle ore di assemblea sindacale.

Posted on by nella categoria RSU, Part time docenti di ruolo
Versione stampabile
ads ads