Anno sabbatico e anzianità di servizio. Chiarimenti

Docente  – volevo sapere un’informazione inerente all’anno sabbatico. Se dovessi usufruire solo di alcuni mesi, per esempio 4 dell’anno sabbatico, ovviamente oltre a non aver diritto alla retribuzione, perderei anche se x pochi mesi il punteggio di tutto l anno e non mi conterebbe sempre tutto l anno ai fini dell’anzianità di servizio o andrei a perdere solo quei mesi effettivi che mi prenderei;in questo caso?

Paolo Pizzo – Gentilissima docente,

ai sensi dell’art. 26 comma 14 della legge 448/1998 (finanziaria ‘99) che recita:

“I docenti e i dirigenti scolastici che hanno superato il periodo di prova possono usufruire di un periodo di aspettativa non retribuita della durata massima di un anno scolastico ogni dieci anni. Per i detti periodi i docenti e i dirigenti possono provvedere a loro spese alla copertura degli oneri previdenziali”.

L’aspettativa non retribuita per “anno sabbatico” può essere fruita solo dai Dirigenti e dai docenti di ruolo che hanno già superato il periodo di prova.

È quindi escluso il personale docente che non abbia ancora superato il periodo di prova e tutto il personale docente assunto a tempo determinato.

Detto questo, l’aspettativa spetta fino a un massimo di 1 anno ogni 10 (compreso il primo decennio) e non può essere oggetto di frazionamento, sicché la fruizione di un periodo inferiore ad un anno esaurisce il diritto dell’interessato a chiedere ulteriori periodi di aspettativa nell’arco del decennio in considerazione.

Per ottenere il punteggio relativo all’anno di servizio devi effettuare un servizio non in aspettativa di almeno 180 gg.

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads