Assegnazione Provvisoria interprovinciale 2016/17: il figlio minore di 3 anni consentirà di aggirare il vincolo triennale?

Eleonora – Ho letto la risposta che avete dato all’utente assunto in fase 0 che chiedeva della mobilità straordinaria 2016/17 da cui sarà escluso. Io sono nella stessa situazione: sono stata assunta in una provincia in fase 0/A ma vivo da anni con il mio convivente in un’altra provincia. Non sto facendo l’anno di prova perché sono in maternità dallo scorso 12 settembre, ma mi è stato riferito dai sindacati che potrò comunque chiedere l’assegnazione provvisoria interprovinciale per ricongiungimento a convivente e figlio minore di tre anni per l’anno scolastico 2016/17. Mi confermate questa possibilità? Quali sono i requisiti per parteciparvi? Aspetto una vostra risposta grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Eleonora,

in base alla normativa vigente, come disciplinato nel CCNI sulle utilizzazioni e AP 2015/16 e se con il CCNI 2016/17 non ancora predisposto,verranno confermate le attuali disposizioni, ciò che ti ha riferito il sindacato è corretto. Potrai, infatti, presentare domanda di AP interprovinciale aggirando il vincolo di permanenza triennale nella provincia di immissione in ruolo, grazie al figlio minore di tre anni che oltre a consentirti di aggirare il vincolo ti darà anche precedenza nel movimento richiesto.

Tutto ciò è stabilito nel CCNI 2015/16, art.7 comma 3, dove, a proposito delle AP interprovinciale si prevede che “il personale docente …..non può chiedere assegnazione provvisoria per altra provincia per un triennio a far data dalla decorrenza giuridica dell’assunzione, ad eccezione di coloro che beneficiano delle precedenze di cui al successivo art. 8 punti I, III, IV, VI e VII “.

Ritengo utile specificare che la precedenza prevista nell’art. 8, punto IV, lettera i) è quella che ti interessa direttamente, cioè “ lavoratrici madri e lavoratori padri anche adottivi o affidatari con prole di età inferiore a tre anni. Sono presi in considerazione i figli che compiono i tre anni tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua il movimento “.

Quindi se la normativa non verrà modificata potrai chiedere per il 2016/17 Assegnazione provvisoria interprovinciale per ricongiungimento a figlio minore di 3 anni e avrai precedenza, ma ricordati che non avendo ancora superato l’anno di prova potrai chiedere AP solo nel grado di istruzione in cui sei titolare.

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads