Interdizione e supplenza fino avente diritto

Filomena – Salve ho un piccolo dubbio ,se accetto una nomina fino all’avente diritto e insieme presento la documentazione per gravidanza a rischio, nel momento in cui finisce la supplenza io non interrompo la maternità ,pero mi chiedevo se vengo richiamata per un altre supplenza posso accettare? e in tal caso presentare a loro eventuale documentazione !? giusto.

Paolo Pizzo – Gentilissima Filomena,

il tuo contratto e la tua interdizione all’interno della nomina dureranno finché non verrà individuato l’avente diritto. Nel momento in cui questo accadrà si potranno verificare 3 casi:

  • sarai tu l’avente diritto: a questo punto non cambierà nulla rispetto alla situazione che hai tuttora
  • non sarai tu l’avente diritto: a questo punto la scuola ti collocherà in indennità fuori nomina fin quando produrrai le certificazioni mediche e farai la procedura ASL, e fino alla fine della maternità obbligatoria;
  • non sei tu l’avente diritto ma avrai comunque una supplenza: in questo caso da indennità fuori nomina ricomincerai con l’indennità in costanza di nomina in quanto potrai accettare altre supplenze, senza obbligo di assumere servizio, sempreché perdurerà la condizione di gravidanza a rischio e salvo sempre effettuare le stesse procedure che hai adottato finora (ginecologo e ASL).
Posted on by nella categoria Supplenze, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads