Supplenze Personale Scolastico: vale la pena intraprendere questa strada lavorativa?

Salve sono in graduatoria in provincia di Lucca come 3° fascia con il solo punteggio del diploma, la laurea, e la patente europea come Ata ma non mi hanno mai chiamata, se mi dovessero chiamare devo valutare se accettare visto che al momento sto’ lavorando, in una cooperativa; la mia domanda e’ la seguente alla luce della nuova riforma Renzi se io lavoro quest’anno poi a giugno concludo ed usufruisco della disoccupazione, ma l’anno prossimo (vista la riforma) vengo richiamata o rischio di rimanere a casa?

la stessa domanda la pongo per l’insegnamento dove sono in 3° fascia non abilitata senza nessun giorno di supplenza! grazie

di Giovanni Calandrino – Gentilissima, purtroppo in questi ultimi anni il personale scolastico è stato tartassato da sole riforme negative. Basti pensare ai tagli al personale, blocco delle assunzioni per il personale ATA (previsto dalla legge 107 del 2015). Pertanto alla sua domanda, vengo richiamata o rischio di rimanere a casa? Non posso darle una risposta certa… di certo non sarà cosa facile. E pur vero che, il rifiuto delle supplenze, non gli permetterà di accumulare titoli di servizio. Rimanendo bloccata con il solo punteggio d’accesso.
Quindi valuti la sua situazione personale e cerchi di capire qual è la strada più sicura e certa da percorrere per il suo futuro lavorativo.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads