Docente candidato per Consiglio di istituto: quali sono i requisiti richiesti?

Angela – Avrei bisogno di un’informazione. Volevo sapere se un docente in assegnazione provvisoria può candidarsi come membro del consiglio di istituto della scuola a cui e’ stato assegnato. grazie

Giovanna Onnis – Gentile Angela,

la risposta alla tua domanda è sicuramente affermativa e quanto chiedi è previsto esplicitamente nell’art. 10 comma 9 dell’Ordinanza Ministeriale 15 luglio 1991 n. 215 che stabilisce quanto segue: “ I docenti in assegnazione provvisoria esercitano l’elettorato attivo e passivo per l’elezione di tutti gli organi collegiali del circolo o istituto in cui prestano servizio”

Per una informazione più completa è giusto chiarire che rientrano nell’elettorato attivo e passivo per tutti gli organi collegiali anche “I docenti non di ruolo con supplenza annuale e i docenti non di ruolo incaricati annuali nei corsi integrativi previsti dall’art. 18 hanno diritto all’elettorato attivo e passivo per gli organi collegiali di circolo e di istituto di qualsiasi durata. Nel caso di supplenza annuale conferita dal preside ai sensi dell’art. 15, 3° comma, della legge 20-5-1982, n. 270, il docente può esercitare l’elettorato attivo e passivo solo se la supplenza riguardi un posto vacante e dia diritto alla retribuzione estiva. Inoltre sono da considerare supplenze annuali a tutti gli effetti quelle conferite dai presidi ai sensi dell’art. 8, comma 6, del decreto-legge 9-11-1989, n. 357, convertito dalla legge 27-12-1989, n. 417.” (comma 4)

Mentre non rientrano i supplenti temporanei , come indica il comma 5 :”I docenti non di ruolo supplenti temporanei non hanno diritto all’elettorato attivo e passivo

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads