Docente trasferito nell’a.s. 2015/16 potrà presentare di nuovo domanda di trasferimento per l’a.s. 2016/17

Sonia – Sono un’ insegnante di scuola dell’infanzia messa in ruolo nel settembre del 2014; dovendo obbligatoriamente chiedere trasferimento ho cambiato scuola. La mia domanda è se anche quest’anno è possibile richiederlo per un altro istituto! Grazie mille per la disponibilità!

Giovanna Onnis – Gentilissima Sonia,

sei liberissima di chiedere trasferimento anche per il prossimo anno scolastico, non ci sono limitazioni al riguardo.

Dovrai tener conto, però, delle novità stabilite con la legge 107 che prevede per l’a.s. 2016/17 una mobilità  negli ambiti territoriali e non su specifiche scuole, come stabilisce il comma 73: “Dall’anno scolastico 2016/2017 la mobilità territoriale e professionale del personale docente opera tra gli ambiti territoriali”.

In seguito al trasferimento su uno degli ambiti territoriali richiesti, sarà il Dirigente scolastico che, tenendo conto delle candidature presentate dai docenti tramite curriculum, conferirà l’incarico che, in base al comma 80, avrà durata triennale e sarà rinnovato purché in coerenza con il piano triennale dell’offerta formativa.

Non è chiaro, quindi, se il docente che accetta l’incarico triennale sia vincolato a permanere nella scuola non solo nel primo triennio, ma anche in quelli successivi in seguito a rinnovo dell’incarico o se ci sarà sempre la libertà di poter chiedere trasferimento anche se in un altro ambito territoriale.

Sull’argomento risulta, quindi, importante e doveroso un chiarimento da parte del MIUR

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads