Quale mobilità per i docenti assunti in fase 0 : nazionale o provinciale?

Salvatore – Vorrei sapere se posso partecipare alla mobilità del 2016-2017 essendo stato assunto a tempo indeterminato nell’anno scolastico (2015-2016) – Fase zero, da concorso pubblico a cattedra 1999-2000. Non mi è chiaro se per il mio caso vale il vincolo dei tre anni o posso rientrare nella mobilità prevista dal piano straordinario di assunzioni e quindi fare domanda di mobilità dopo l’anno di prova.
In attesa di una gradita risposta, cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissimo Salvatore,

come docente neo-immesso nel corrente anno scolastico 2015/16 sei su sede provvisoria e per l’assegnazione della sede definitiva devi necessariamente fare domanda di trasferimento per l’a.s. 2016/17

In base a quanto stabilisce il comma 108 della legge 107, il piano di mobilità straordinaria previsto per l’a.s. 2016/17 in deroga al vincolo triennale di permanenza sulla provincia e attuato su tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, sembra che non coinvolga i docenti, come te, assunti in fase 0 che potranno partecipare solo alla mobilità a livello provinciale.

Per i docenti assunti in fase 0, inoltre, in base a quanto stabilisce il comma 73, sembra che valgano le vecchie regole e la loro mobilità non sarà sugli ambiti territoriali, ma su specifiche scuole.

Chiaramente tutto dovrà essere meglio chiarito con regole precise e criteri che saranno stabiliti in sede di contrattazione nazionale sulla mobilità e dovranno essere esplicitati nel CCNI 2016/17

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads