Invalidità superiore al 50% e obbligo di visita fiscale

Silvana  – Con una invalidità superiore al 50%, se il medico nel certificato di malattia mette una delle voci dell’invalidità NON c’è obbligo di visita fiscale? Se e’ così, il medico cosa deve scrivere? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Silvana,

sono esentati dal rispetto delle fasce orarie di reperibilità (dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00)  i dipendenti che hanno stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità “riconosciuta”.

Giova ricordare che il D.M. 206/2009 si limita a prevedere, ai fini dell’esclusione del rispetto delle fasce di reperibilità, la presenza di “stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta”.

Pertanto:

  • La situazione di invalidità dev’essere riconosciuta da una struttura medica competente;
  • Non è richiesto, in quanto non specificato dalla norma, alcun grado minimo di invalidità ai fini dell’esenzione dal rispetto delle fasce di reperibilità;

La certificazione da parte del medico deve espressamente indicare che l’assenza è dovuta a stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

Nella nuova certificazione medica online c’è la casella apposita che il medico dovrà spuntare.

Posted on by nella categoria Assenze
Versione stampabile
ads ads