Graduatorie di istituto: passaggio in II fascia mi ha fatto perdere scuole di III fascia

Angela – Scrivo in merito all’inserimento nelle graduatorie aggiuntive di II fascia, concessa dal miur, tra l’altro con estremo ritardo, rispetto ai tempi promessi.

In merito alla compilazione del modello b, ci sono state fin da subito varie perplessità ed imprecisioni anche da parte del miur, che con le sue note non ha fatto che peggiorare la situazione.

Si parlava di inserire solo la classe di concorso in cui si è presa labilitazione e successivamente di sostituzione di scuole.

All’atto dei fatti la guida presente su istanze on line, non solo non parlava di sostituzione delle scuole presenti in III fascia, ma soprattutto dettava una procedura, semplice, e direi alquanto banale, dell’inserimento delle scuole con la classe di abilitazione d’interesse.

Nel mio caso specifico, come molti miei colleghi, alla pagina di inserimento delle scuole, non abbiamo trovato quelle della terza fascia, quindi abbiamo inserito semplicemente le scuole di nostro interesse, nel mio caso 11. Nella terza fascia, l’anno scorso, avevo inserito 20 scuole di I grado ed una di II, in cui non c’era la classe di concorso in cui ho preso l’abilitazione.

Scadono i termini, mi collego su istanze on line e ritrovo un modello B solo con le scuole della seconda fascia.

Mi preoccupo poco lì per lì’, ma poi invio una pec alla scuola capofila.

La segreteria, telefonicamente, mi comunica che il modello B è solo uno e che lì dovevano esserci 20 scuole in totale.

Mi chiedo, ma avrei dovuto dichiarare il falso, dicendo che ero abilitata in altri classi di concorso, visto che, su tale modello B, di cui possiedo file in pdf, è espressamente scritto graduatoria di II fascia?

Il Miur anche in questo caso, ha contribuito a creare non poca confusione, forse volutamente oserei dire.

Se così’ davvero fosse, ora dovrei aspettare il nuovo aggiornamento delle graduatorie, e personalmente è un gran bel danno, visto che in quelle scuole avrei lavorato certamente con i famosi "diritti a scuola" presenti nella mia regione.

Spero di trovare una risposta a tutto questo.

Grazie per l’attenzione dimostrata.

risposta – gent.ma Angela, non concordiamo con la risposta data dalla scuola.

Innanzitutto ti invitiamo a leggere la risposta fornita dal Miur, seppure in maniera informale, durante la fase di compilazione del modello B, alla richiesta su quali dovessero essere le classi di concorso da inserire.

Graduatorie di istituto modello B: quali classi di concorso inserire. Risposta Miur

Il Miur quindi

consigliava di riportare tutte le classi di concorso e quindi modificare ma, in ogni caso,

al momento della presa in carico dell’istanza, sul sistema gestito dalle segreterie scolastiche, eventuali ripetizioni del codice graduatoria saranno ignorate e quindi non costituiscono problema.

Pertanto la segreteria deve essere in grado di riprodurre per intero il modello B, valorizzando sia le scelte per le graduatorie di II fascia che quelle di III fascia, che vengono riconfermate. Ti invito a contattare nuovamente la segreteria.

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads