Docente immesso in ruolo giuridicamente nell’a.s. 2014/15: la sua mobilità per il 2016/17 sarà sugli ambiti territoriali

Annamaria – Sono un’insegnante di sostegno, l’anno scorso ho fatto l’anno di prova. Ho un contratto a tempo indeterminato che giuridicamente inizia il 1/9/2014 ed economicamente il 1/9/2015…. avrei una domanda da farvi: se faccio quest’anno domanda di mobilità come perdente posto o semplicemente perché vorrei avvicinarmi a casa, rientro negli ambiti territoriali o ancora posso scegliere le scuole?
Ringraziandovi anticipatamente per il tempo che mi dedicherete, colgo l’occasione per porgervi i miei cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Annamaria,

la possibilità di partecipare alla mobilità 2016/17 con le vecchie regole, senza, quindi, essere coinvolti negli ambiti territoriali, è prevista, dal comma 73 della legge 107, solo per i docenti immessi in ruolo nel corrente anno scolastico nella fase 0 o nella fase A.

Mi dispiace, ma tu non rientri in queste categorie ed essendo immessa in ruolo giuridicamente nell’a.s. 2014/15, sicuramente nel corrente anno sei su sede definitiva e la tua richiesta di mobilità per il 2016/17, per ambedue i motivi che indichi, dovrà essere obbligatoriamente negli ambiti territoriali come esplicitato nel comma 73.

Maggiori chiarimenti e dettagli saranno forniti dal CCNI 2016/17 non ancora predisposto

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads