Neoimmesso in ruolo su fase C per sostegno avrà maggiori opportunità di trasferimento su disciplina rispetto a neoimmesso in fase 0?

Sono un insegnante di recente assunto sul sostegno nella fase 0. Avrei un po’ di domande da porVi riguardanti il futuro:

– in quali termini gli assunti sul sostegno in “fase 0” potranno chiedere il passaggio sulla materia e avere indicazioni su come essa dovrebbe avvenire (semplice trasferimento o passaggio attraverso gli albi territoriali).

risposta – i neoassunti su sostegno, secondo l’attuale legislazione, hanno il vincolo quinquennale su sostegno. Non sappiamo quale normativa ci sarà tra 5 anni, pertanto ci sembra azzardata qualsiasi ipotesi. Anche se lo spirito della legge sembra essere quello di far confluire quanti più insegnanti possibile negli ambiti territoriali.

– sapere se gli assunti in fase C saranno assunti sulla classe di concorso di appartenenza, oppure in quale formula.

risposta – Certo, le assunzioni avvengono sempre su classe di concorso specifica.

– sapere come verranno regolamentati i trasferimenti degli anni futuri.

risposta – Nella legge 107/2015 leggiamo, a proposito della mobilità

"Dall’anno scolastico 2016/2017 la mobilita’ territoriale e professionale del personale docente opera tra gli ambiti territoriali". Le modalità non sono ancora note, le prime verranno declinate nel Contratto di Mobilità per l’a.s. 2016/17. Il primo incontro per arrivare alla stesura di Ipotesi è previsto al Miur il 4 novembre.

– Gli assunti nella fase C saranno un posizione più favorevole per il passaggio all’insegnamento sulla materia rispetto agli assunti sul sostegno (dato il vincolo) ? Ci tengo a precisare che ho assoluto rispetto per tutti i colleghi (di ruolo da parecchio tempo e ex precari di fasi 0, A, B, C) e che penso che il lavoro sul sostegno sia qualcosa di molto importante e impegnativo. Un saluto e grazie.

risposta – anche per i neoimmessi in ruolo su sostegno nella fase C ci sarà il vincolo quinquennale. Pertanto il trasferimento su disciplina potrà avvenire, per tutti i neoimmessi nell’a.s. 2015/16 nella stessa data. Al momento possiamo dire solo questo, dato che è prematuro parlare di una normativa che sarà disponibile tra 4 anni, quando non sappiamo neanche con precisione come il Miur pensa di gestire la mobilità 2016/17.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads