Domanda di trasferimento e documentazione: importanza dell’allegato F

Olivia – Vorrei avere chiarimenti sulla funzione o importanza che possono avere gli allegati,soprattutto l’allegato F nella domanda di trasferimento.
Aspettando cordialmente una vostra risposta Distinti saluti

Giovanna Onnis – Gentile Olivia,

prima di rispondere al tuo quesito è doveroso premettere che i criteri e le regole per la futura mobilità 2016/17 devono essere ancora stabiliti in sede di contrattazione nazionale sulla mobilità e conseguentemente si attendono chiarimenti anche per quanto riguarda la documentazione da allegare alla domanda.

Fino al corrente anno scolastico la documentazione che era indispensabile allegare alla domanda di trasferimento era la seguente:

• Allegato D per la dichiarazione dei servizi pre-ruolo e di ruolo
• Autocertificazione per titoli e stato di famiglia
• Autocertificazione residenza familiare per il ricongiungimento
• Allegato F per attestare la continuità di servizio e il diritto al punteggio di continuità maturato nella scuola di ex-titolarità, per i docenti soprannumerari trasferiti con domanda condizionata.

L’allegato F è molto importante o, almeno lo è sempre stato fino al corrente anno scolastico, in quanto con la sua presentazione il docente trasferito con domanda condizionata, che si trova ancora nell’ottennio, mantiene tutto il punteggio di continuità maturato nella scuola di precedente titolarità.

Questa garanzia si ha , però, solo se il docente chiede ogni anno il rientro nella scuola e se alla domanda allega appunto l’allegato F.

La mancata presentazione dell’allegato F determina la non valutazione del punteggio di continuità nel trasferimento

Ribadisco che queste sono le regole vigenti fino al corrente anno scolastico, ma niente si sa ancora per quanto concerne la futura mobilità le cui regole saranno esplicitate nel CCNI 2016/17 non ancora predisposto

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads