Raggiungimento del requisito per la pensione di vecchiaia nel 2017

Maria Antonietta   – sono nata il 01/09/1950. Insegno nella scuola primaria in ruolo come vincitrice di concorso dal 14/10/1991 con retrodatazione giuridica al 01/09/1990. Mi sono stati riconosciuti i servizi preruolo  per un totale di mesi 11 e 6 giorni oltre a 10 mesi di contributi figurativi per nascita di figli ante immissione in ruolo. In totale al 31/12/2015 avrei 26 anni e 8 mesi di anzianità contributiva oltre alla retrodatazione giuridica. Chiedo di sapere quanto maturo il diritto alla pensione di vecchiaia e la procedura da seguire. Ringrazio anticipatamente per la risposta che sicuramente mi comunicherete.

FP – Gentile Maria Antonietta,

in merito alla sua richiesta, le sottolineo che il suo caso rientra nella casistica di “uscita d’ufficio” per il prossimo anno.

La normativa in merito al pensionamento forzato, dispone che questo possa avvenire per:
a) età anagrafica;
b) anzianità contributiva.

Nel suo caso si tratta di pensionamento coatto per raggiunti limiti di età (punto a), e vediamo perchè.

Il pensionamento d’ufficio per vecchiaia si ha quando, (tenuto conto della prossima tornata di pensionamenti ovvvero 1/9/2016):

1) entro il 31/8/2016 (dal 1/9/2015) compie 65 anni ed in possesso, al 31/12/2011 dei requisiti vigenti prima della riforma Fornero oppure dell’anzianità utile per la pensione anticipata.

Di seguito si indicano, per completezza di informazione, i requisiti “pre- Fornero”:

– quota 96 (60/36 o 61/35);
– 40 anni di contributi;
– pensione di vecchiaia con 65 anni di età per gli uomini e 61 anni di età per le donne con un minimo di 20 anni di contribuzione o 15 di contributi se in servizio prima del 31/12/1992;
2) entro il 31/8/2016 si compie 66 anni e 7 mesi e non si è in possesso dei requisiti di cui al punto1;

Pertanto, il suo caso rientra nella casistica indicata al punto 1, ovvero: compie 65 anni entro il 31/8/2016 (settembre 2015 e pertanto dopo il 31/8/2015) e contemporaneamente soddisfa, al 31/12/2011, il requisito di vecchiaia (per le donne) previsto dalla normativa previgente la riforma Fornero.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads