Trasferimento da sostegno a materia : c’è precedenza per la scuola di titolarità?

Giorgia – Sono di ruolo sul sostegno in una scuola secondaria di primo grado dall’ a.s 10/11 quest’anno vorrei fare il passaggio sulla materia “ed.fisica” nella mia sede ci sono tre cattedre due intere e una spezzata. Una collega quest’anno andrà in pensione e un’altra sta facendo l’anno di prova da noi e chiederà il trasferimento ovviamente da noi. Chi ha la precedenza tra me e lei? Grazie infinitamente

Giovanna Onnis – Gentilissima Giorgia,

in base alla normativa vigente fino al corrente anno scolastico 2015/16, il movimento richiesto dal docente neo-immesso per l’assegnazione della sede definitiva è trasferimento in II fase.

Anche il movimento che vuoi chiedere tu da sostegno a materia è sempre trasferimento che rientra nella II fase.

Quindi non ci sono precedenze legate al fatto che vorresti chiedere la stessa scuola in cui sei titolare e la tua partecipazione alla mobilità, fino al corrente a.s., sarebbe avvenuta in base al punteggio, così come per la collega neo-immessa.

Tutto ciò, però, in base a quanto è risultato valido fino a quest’anno.

Infatti per il prossimo anno scolastico le regole sulla mobilità cambieranno e, in attesa del CCNI 2016/17, è necessario considerare quanto dispone la legge 107, cioè mobilità sugli ambiti territoriali e non più titolarità su una specifica scuola.

Non potrai, quindi, chiedere per il trasferimento la scuola che ti interessa e se venisse accolta la tua domanda di trasferimento perderesti la titolarità nella scuola per averla su un ambito territoriale

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads