Docente neo-immesso è su sede provvisoria: la sede definitiva con la mobilità 2016/17

Claudia – Sono una destinataria della proposta di assunzione in fase C. Provengo dalla GAE e sono stata assegnata alla prima destinazione scelta. Purtroppo però questa non sarà la mia destinazione finale perché il mio posto sarà disponibile per altri docenti che faranno richiesta di mobilità. E’ così? Sono assunta senza sapere quale sarà la mia sede definitiva? Grazie dell’attenzione

Giovanna Onnis – Gentilissima Claudia,

tutti i docenti neo-immessi sono su sede provvisoria e dovranno chiedere la sede definitiva per il prossimo anno scolastico 2016/17 mediante domanda di trasferimento.

Tu come neo-immessa in fase C da GAE dovresti rientrare nel piano di mobilità straordinaria in deroga al vincolo triennale su tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, così come previsto dalla legge 107 che nel comma 108 afferma:

Successivamente, i docenti di cui al comma 96, lettera b), assunti a tempo indeterminato a seguito del piano straordinario di assunzioni ai sensi del comma 98, lettere b) e c), e assegnati su sede provvisoria per l’anno scolastico 2015/2016, partecipano per l’anno scolastico 2016/2017 alle operazioni di mobilità su tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, ai fini dell’attribuzione dell’incarico triennale.

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads