Supplenze: perché quest’anno il termine è il 30 giugno?

Laura – Avrei bisogno di un chiarimento. Sono una docente inserita nelle GI di seconda fascia nella provincia di Vicenza e attualmente sto lavorando come insegnante di sostegno con un contratto fino all’avente diritto. Ora le scuole stanno provvedendo a stipulare i contratti definitivi: per quale motivo però i contratti sono fino al 30 giugno e non fino al 31 agosto? Eventualmente, a chi potrei rivolgermi? Ringraziandovi per l’attenzione, porgo cordiali saluti

risposta – per una precisa indicazione del Miur, che la redazione di OrizzonteScuola.it aveva già anticipato in diverse occasioni

Supplenze 2015/16 fino al 30 giugno. Al 31 agosto solo se residuano posti dal piano straordinario

Graduatorie di istituto aggiornate per a.s. 2015/16: indicazioni per le convocazioni. Supplenze tutte al 30 giugno

Inoltre il Miur, nella nota del 10 settembre 2015, aveva specificato, in merito alla proroga al 31 agosto dei contratti stipulati fino al 30 giugno “qualora successivamente ne dovessero ricorrere le condizioni di legge”.

Nella riunione del 18 novembre 2015 il Miur ha anche chiarito ai sindacati che per i posti che non hanno avuto nessuna nomina in ruolo nelle fasi B e C le supplenze sono annuali (31/08) trattandosi di posti di organico di diritto, mentre per i posti per i quali è stata rinviata la presa di servizio del titolare, le supplenze sono fino al termine dell’attività didattica (30/06). Supplenze fino al 31 agosto e 30 giugno su posti non coperti da fase C. Da quali graduatorie

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads