Come si svolge l’anno di prova per assunti fase C potenziamento?

Carmela – Avrei bisogno di un chiarimento:sono una docente della A047, attualmente ho un incarico al 30 Giugno, se decidessi di lasciarlo per prendere la sede del ruolo sul potenziamento per la stessa classe di concorso (che ho ricevuto con la fase C) potrei svolgere l’anno di prova? Mi è venuto il dubbio, perché alcuni miei colleghi sostengono che l’anno di prova si possa fare solo su cattedra e non sul potenziamento. Grazie per l’attenzione

Risposta – Nella riunione del 18 novembre 2015 il discorso anno di prova e formazione per neoassunti in fase C non è stato affrontato nello specifico, ma ad es. sappiamo che

l’Amministrazione ha comunicato che i docenti neoassunti su posti di potenziamento che saranno utilizzati in altro ruolo o grado d´ istruzione potranno comunque svolgere l´anno di formazione e di prova. Anno di prova possibile per docenti fase C utilizzati su altro grado. L’eccezione alla regola

Dunque, per l’Amministrazione non ci sono dubbi sul fatto che anche i neoassunti in fase C possano svolgere l’anno di prova. A ulteriore riprova di ciò la circolare del 5 novembre 2015 afferma " L’attività di formazione, è comunque svolta con riferimento al posto o alla classe di concorso di immissione in ruolo."

Restano, è vero, da chiarire alcuni particolari, come ad es. lo svolgimento del peer to peer, ma siamo certi che il Miur si occuperà anche di questo.

In ogni caso, ricordiamo che anche chi non svolgerà l’anno di prova (per giustificati motivi) potrà partecipare alle operazioni di mobilità per la richiesta della sede/provincia definitiva. Le due operazioni infatti non sono legate l’un all’altra.

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads