ATA: La valutazione del servizio “Salva-Precari” in caso di cambio provincia

Liliana – Gent.ma LALLA essendo inserita in graduatoria di prima fascia come AA e CS nella provincia di PALERMO volevo considerare la possibilità di cambiare provincia quindi devo aspettare la pubblicazione dell’aggiornamento e inserimento in terza fascia e gradirei sapere se in quella sede posso fare valere, oltre al punteggio relativo ai servizi svolti, il punteggio che mi è stato attribuito in virtù del DM 92/2011, il famoso DECRETO SALVAPRECARI….ed inoltre come è la prassi per ripassare in prima fascia e naturalmente ritornare in provincia di PALERMO. Nel ringraziarVi porgo distinti saluti
di Giovanni Calandrino – Gentilissima Liliana, il personale che ha chiesto l’inclusione nella terza fascia delle graduatorie di istituto di altra provincia, per il successivo inserimento nella graduatoria permanente della medesima provincia conserva il diritto di riconoscimento del punteggio attribuito dal “Salva precari” (della vecchia provincia) anche in fase di nuovo inserimento (nella nuova provincia).

La risposta al secondo quesito la trova nella guida: Graduatorie istituto terza fascia ATA. Come cambiare provincia. Chi deve compilare All. D4

 

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads