Mobilità definitiva e mobilità annuale: quali conseguenze per il punteggio?

Sono insegnante di ruolo su classe A043, in un piccolo plesso appartenente all’I.C. del Comune in cui risiedo. Prevalentemente a causa di problemi legati alla gestione famigliare, avrei la necessità di ottenere un posto più lontano da quello in cui lavoro ed abito. Non sono ancora riuscita ad ottenere un trasferimento. Mi domandavo se possa io chiedere un’assegnazione provvisoria o un utilizzo in altre scuole, anche sulle classi di concorso A050 e A051. In tal caso, cosa succederebbe al mio punteggio, qualora volessi presentare di anno in anno una domanda di mobilità? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima professoressa,

come docente in ruolo hai la possibilità di chiedere trasferimento ogni anno, ma con le nuove disposizioni previste nella legge 107 dall’anno scolastico 2016/17 la mobilità sarà negli ambiti territoriali e conseguentemente nella domanda non potrai chiedere specifiche scuole , ma ambiti territoriali dove in seguito a trasferimento in uno di questi, tra quelli da te richiesti, avrai titolarità.

Ti informo che i sindacati stanno chiedendo il rinvio di un anno degli ambiti territoriali per consentire la mobilità 2016/17 secondo le vecchie regole, quindi sarà necessario aspettare i risultati definitivi della contrattazione nazionale tra Miur e sindacati che è appena iniziata  http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-201617-miur-s-ad-ambiti-territoriali-subprovinciali-presentati-prossima-settimana

Il trasferimento volontario ottenuto determina la perdita del punteggio di continuità maturato nella scuola di precedente titolarità

Per quanto riguarda la mobilità annuale alla quale sei interessata, assegnazione provvisoria e utilizzazione necessitano di requisiti differenti per poter fare richiesta.

Ti indico in sintesi i requisiti necessari per chiedere un movimento o l’altro in base alla normativa vigente e ipotizzando che rimanga invariata per il prossimo anno scolastico.

Per chiedere utilizzazione devi essere docente in esubero o trasferita con domanda condizionata o devi appartenere a classe di concorso in esubero provinciale. Avendo i requisiti puoi chiedere secondariamente anche l’utilizzazione in altre classi di concorso, ma la cdc di titolarità avrà comunque priorità.

L’utilizzazione non incide sul punteggio di servizio e sul punteggio di continuità che continuerai a maturare regolarmente.

Per chiedere assegnazione provvisoria devi avere il requisito per chiedere ricongiungimento al coniuge, o al convivente o ai figli o ai genitori. Il ricongiungimento si chiede nel comune di residenza del familiare, comune che deve essere indicato come prima preferenza.

L’AP al contrario dell’utilizzazione interrompe la continuità nella scuola di titolarità e fa perdere il punteggio maturato. Questo, chiaramente, se si ottiene AP e non per il semplice fatto di presentare domanda

Posted on by nella categoria Mobilità, Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads