Assemblea sindacale : i docenti presenti a scuola devono poter svolgere regolarmente lezione

Maria – Necessito di maggiori delucidazioni in merito all’adesione all’assemblea sindacale. Mi sono già documentata sulle decisioni che il DS deve adottare, ma avrei bisogno di sapere se in occasione di un’assemblea sindacale chi non aderisce è costretto a fare “assistenza” agli alunni dell’intero plesso o comunque a quelli che si recano a scuola pur sapendo che i loro insegnanti non saranno presenti. Sono molto perplessa sulle affermazioni delle colleghe che hanno limitato la mia libertà di scelta, pertanto chiedo di poter avere maggiori certezze in merito a questo punto, per evitare che altri possano, in futuro, decidere per me. Ringrazio anticipatamente Cordialmente

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria,

ogni docente ha piena liberta nel decidere se aderire o non aderire ad un’assemblea sindacale e in base all’art.8 comma 1 del CCNL è possibile partecipare ad un numero complessivo di 10 ore per anno scolastico.

Il docente che non aderisce all’assemblea sindacale deve svolgere il suo regolare orario di servizio senza essere obbligato a fare ore aggiuntive o assistenza nelle classi “scoperte” per adesione dei colleghi all’assemblea sindacale.

In occasione di un’assemblea sindacale il Dirigente scolastico dovrebbe predisporre modifiche all’orario delle diverse classi per il personale che non ha aderito, in modo da non lasciare classi “scoperte”.

In base al comma 9 dell’art.8, infatti, è possibile prevedere l’uscita anticipata delle classi nelle quali i docenti hanno aderito all’assemblea, informando le famiglie interessate:
“Il dirigente scolastico:
a) per le assemblee in cui è coinvolto anche il personale docente sospende le attività didattiche delle sole classi, o sezioni di scuola dell’infanzia, i cui docenti hanno dichiarato di partecipare all’assemblea, avvertendo le famiglie interessate e disponendo gli eventuali adattamenti di orario, per le sole ore coincidenti con quelle dell’assemblea, del personale che presta regolare servizio”

Durante le assemblee sindacali, quindi,si può autorizzare l’uscita anticipata degli alunni o un anticipo della disciplina delle ultime ore, a copertura delle ore del docente che partecipa all’assemblea.

Se il Dirigente scolastico non predispone modifiche in tal senso chiaramente ci saranno serie difficoltà per la gestione delle classi con la presenza di un numero inferiore di insegnanti per adesione all’assemblea sindacale.

Questo non dovrebbe verificarsi in quanto lesivo del diritto dei docenti presenti a scuola per la loro regolare attività didattica e del diritto allo studio degli studenti

Potrebbe interessarti sull’argomento questa guida pubblicata da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/guide/assemblee-sindacali-orario-servizio-come-si-gestisce-partecipazione-guida-risposte-ai-quesiti

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads