Supplenze. 36 mesi di servizio dal 2016 e poi?

Nora – Vorrei avere un’informazione: mi stanno dicendo alcuni colleghi di 3 fascia come me che dal 2016 non verranno più effettuati contratti a chi ha meno di 36 mesi di servizio, è così?

risposta – e tu ti fidi dei colleghi? e del loro modo "capriccioso" di interpretare una legge che tu né loro avete letto?

Il riferimento dei colleghi è al comma 131 art. 1 della legge 107/2015:

"A decorrere dal 1º settembre 2016, i contratti di lavoro a tempo determinato stipulati con il personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per la copertura di posti vacanti e disponibili, non possono superare la durata complessiva di trentasei mesi, anche non continuativi"

Spiegazione dell’articolato:

  • i 36 mesi di servizio si contano a partire dal 1° settembre 2016
  • possono essere non continuativi
  • solo su posti vacanti e disponibili

Pertanto il problema non è avere meno di 36 mesi di servizio, ma non poterne cumulare di più.

Un aspetto della legge che da più parti è stato definito incostituzionale, e del quale si ritornerà sicuramente a parlare.

Per il Governo è un modo per dire stop al precariato Riforma. Supplenze 36 mesi su posto vacante unità di misura per stop al precariato

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads