2016/17 anno della mobilità straordinaria per docenti di ruolo che non hanno ancora ottenuto il trasferimento interprovinciale

In questi mesi leggo solo informazioni su precari che en trano in ruolo nelle varie fasi… Chi come me è di ruolo nella secondaria di secondo grado da molti anni e non ancora ottenuto il trasferimento interprovinciale, ed è in assegnazione provvisoria, che fine farà. Spero solo nella chiamata diretta dei dirigenti, Invio il mio curriculum e finalmente insegno vicino a casa e alla famiglia. I sindacati protestano… Non per aver messo in ruolo migliaia di docenti anche se non servivano!!!!

Giuseppina – Vorrei saperne di più’ riguardo alla “sorte” di questi neo-assunti- fase C, ultimi arrivati immessi nella provincia di residenza, alla faccia di chi da più’ decenni e’ a centinaia di km dalla famiglia.Voglio sperare che tutto venga rimesso in gioco con i prossimi trasferimenti.. A dir la verità’ e’ tutto piuttosto confuso, che significa precedenza sui posti vacanti e disponibili ai vecchi immessi in ruolo? Significa forse, che quelli già’ assegnati all’organico funzionale non si toccano? Per farla breve mi sembra tutto un manicomio… Chi non ha i nervi saldi può’ anche impazzire….

risposta – una prima risposta a questi dubbi va ricercata nella legge 107/2015, al comma 108, che prevede

” 108. Per l’anno scolastico 2016/2017 è avviato un piano straordinario di mobilità territoriale e professionale su tutti i posti vacanti dell’organico dell’autonomia, rivolto ai docenti assunti a tempo indeterminato entro l’anno scolastico 2014/2015. Tale personale partecipa, a domanda, alla mobilità per tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia, di cui all’articolo 399, comma 3, del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni, per tutti i posti vacanti e disponibili inclusi quelli assegnati in via provvisoria nell’anno scolastico 2015/2016 ai soggetti di cui al comma 96, lettera b), assunti ai sensi del comma 98, lettere b) e c). "

Analizziamo tale comma

  • tutti i docenti di ruolo, assunti fino al 1° settembre 2014, potranno presentare domanda di mobilità interprovinciale per l’a.s. 2016/17
  • si deroga all’eventuale vincolo triennale di permanenza nella provincia di immissione in ruolo
  • Si concorre per tutti i posti vacanti e disponibili nell’organico dell’autonomia (costituito da organico di diritto, sostegno e posti di potenziamento)
  • la domanda sarà presentata per ambiti territoriali

Ambiti territoriali organici e mobilità 2016: domani 3 dicembre Miur li presenta ai sindacati

Per l’assegnazione della sede leggi Mobilità 2016/17. Docenti trasferiti negli ambiti territoriali: in quale scuola e su quale classe di concorso lavoreranno

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads