Assunto in fase C per A017 sostituisce educatori convitto con orario comunicato giornalmente

Gentile redazione di orizzonte scuola sono un docente di 56 anni abilitato sulle materie economico aziendali e sul sostegno e che finalmente è diventato di ruolo nella famosa fase C. Tra le sedi disponibili nella mia provincia vi era anche un convitto che ha non solo le scuole superiori ma anche le elementari e le materne.

Al mio arrivo il dirigente scolastico mi ha riferito che non avendo bisogno di me nelle superiori mi avrebbe utilizzato nelle elementari anche al posto degli educatori nelle ore pomeridiane e così ogni pomeriggio attendo il messaggio per sapere dove e quando sarò utilizzato il giorno successivo anche oltre il mio contratto di 18 ore.

Tutti mi dicono che devo essere contento perchè c’è chi sta peggio di me ed infatti io non mi lamento ma mi chiedo tutto ciò è giusto?

risposta – no, non è giusto. In base alla legge 107/2015 i docenti della fase C sono stati assunti per il potenziamento e l’ampliamento dell’offerta formativa. Nella realtà però in molte scuole non si era pensato concretamente a cosa far fare ai docenti neoassunti (quasi non credendo che le immissioni in ruolo sarebbero state disposte diversamente) oppure erano stati pensati progetti per determinate classi di concorso e poi invece l’Ufficio Scolastico ha inviato docenti di altre classi.

Tutto questo sta creando scompiglio, disorientamento e getta anche una luce di discredito sulle modalità di queste immissioni.

Eppure le soluzioni ci sono. Parla con il Dirigente Scolastico e trovate un compromesso su quelli che sono i tuoi compiti.

I presidi: neoimmessi in ruolo fase C “tutor” degli insegnanti in classe

Impiego dei docenti assunti in fase C: è una sfida per le scuole. Non limitiamoci alle supplenze

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads