Docente senza sede titolare in provincia: con la mobilità 2016/17 sarà coinvolto negli ambiti territoriali

Filippo – Sono entrato in ruolo nell’anno scolastico 2014/15 ho superato l’anno di prova ho fatto domanda di mobilità per la sede definitiva ma risulto senza sede , ora sono utilizzato sempre per la mia classe di concorso A032. Mi chiedo ora che dovrò rifare la domanda di mobilità finirò in qualche ambito territoriale ? O mi daranno una sede definitiva?

Giovanna Onnis – Gentilissimo Filippo,

se dopo la mobilità 2015/16 risulti senza sede significa che la tua titolarità e nella provincia come il docente DOP.

Per l’anno scolastico 2016/17 dovrai presentare domanda di trasferimento per avere una sede di titolarità che, però, in base alle nuove disposizioni stabilite nella legge 107, non sarà su una specifica scuola, ma su un ambito territoriale che, nel tuo caso, ti potrà essere attribuito a domanda, in base alle preferenze espresse, o d’ufficio.

Mi dispiace, ma per il tuo caso, non sono previste deroghe e sarai coinvolto negli ambiti territoriali.

L’unica categoria di docenti che potrà partecipare alla mobilità con le vecchie regole ottenendo in tal modo, titolarità su una scuola, è, infatti, come stabilisce il comma 73, quella costituita dai docenti neo-immessi in fase 0 e in fase A, categoria della quale non fai parte.

 

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads