L’abbandono della supplenza fino ad avente diritto non ha conseguenze sulle nuove graduatorie di istituto 2015/16

Francesca – Nel caos dei FAD e delle nuove convocazioni in ritardo mi sono ritrovata in questa situazione:

-6 ore al 30.06
-6 ore FAD con riconvocazione per il giorno 15.12

Una scuola ha convocato per n.9 ore indivisibili fino al 22.12 il giorno 14.12

Dato che la scuola da cui aspettavo conferma o meno del FAD non ha ancora riconvocato, in evidente difficoltà di decisione ho chiesto se potevo rinunciare alle 6 ore FAD per queste 9 ore (temporanee ma non più FAD), riservandomi il diritto eventualmente, come previsto per legge, di rinunciare successivamente alla supplenza temporanea per quella al termine delle attività didattiche.

Dopo molta confusione mi è stato risposto che:
– è ovviamente possibile rinunciare alla temporanea per una al 30.06
– non è tuttavia possibile rinunciare a una FAD per una temporanea (non più FAD)

È corretto? Grazie mille

risposta – gent.ma Francesca, concordiamo con la prima risposta della segreteria ( è possibile rinunciare alla temporanea per una al 30.06, in quanto specificatamente previsto dall’art. 8 del Regolamento delle supplenze), non concordiamo invece con la seconda.

Posto che la supplenza fino ad avente diritto è stata conferita dalle graduatorie di istituto relative all’a.s. 2014/15, un eventuale abbandono del servizio potrebbe essere sanzionato relativamente a quell’anno scolastico (ormai concluso, e quindi indifferente), ma non avere ripercussioni sulle nuove graduatorie relative all’a.s. 2015/16.

Il Miur si è espresso su questa circostanza solo una volta, ma riteniamo il chiarimento ancora utile e applicabile.

Ne abbiamo parlato qui

Supplenze: eventuali sanzioni per contratti fino ad avente diritto non devono avere conseguenze sulle nuove graduatorie di istituto

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads