Per docente immessa in ruolo in fase A sarà possibile chiedere mobilità interprovinciale?

Alessandra – Sono un’insegnante entrata di ruolo nella fase A e sto svolgendo
l’anno di prova al nord, vorrei sapere se posso chiedere trasferimento o
assegnazione provvisoria interprovinciale per potermi ricongiungere al
coniuge; e se ho la precedenza rispetto ad altri, visto che sono mamma di
una bambina di sette mesi. Grazie!

Giovanna Onnis – Gentilissima Alessandra,

come docente neo-immessa sei su sede provvisoria, quindi dovrai chiedere per il prossimo anno scolastico sede definitiva mediante domanda di trasferimento.

In base al comma 108 della legge 107, come docente immessa in ruolo in fase A, sei esclusa dal piano di mobilità straordinaria, perciò non si applica per te la deroga al vincolo triennale e potrai presentare domanda di trasferimento solo in ambito provinciale (nella provincia di immissione in ruolo) e non potrai chiedere trasferimento in altra provincia.

Questo è quanto prevede il comma 108, ma sull’argomento ci sono molte contestazioni da parte dei docenti e opposizioni da parte dei sindacati che chiedono l’estensione della deroga al vincolo triennale a tutti i docenti con conseguente possibilità di chiedere mobilità interprovinciale per tutti i neoassunti, in tutte le fasi.   http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-201617-sindacati-no-agli-ambiti-territoriali-tutelare-sovrannumerari-permettere-tutti-m

Se tali richieste non troveranno riscontro positivo da parte del MIUR e risulteranno valide le disposizioni previste nel comma 108, non potrai chiedere trasferimento interprovinciale per l’a.s. 2016/17.

Per conferma o smentita ribadisco, comunque, la necessità di aspettare la pubblicazione del CCNI sulla mobilità 2016/17

Per quanto riguarda, invece, l’altro tuo quesito inerente l’assegnazione provvisoria interprovinciale, se le regole per la mobilità annuale rimarranno invariate, e per questo sarà indispensabile aspettare il relativo CCNI, potrai aggirare il vincolo triennale di permanenza nella provincia di immissione in ruolo grazie alla figlia di età inferiore ai 3 anni che oltre a consentirti la possibilità di chiedere AP interprovinciale ti conferisce una precedenza come chiarisce l’art. 8 comma 1 punto IV) lettera i) del CCNI sulla mobilità annuale 2015/16

Posted on by nella categoria Mobilità, Riforme
Versione stampabile
ads ads