Passaggio di ruolo 2014/15 e anno di prova (180 giorni) non superato: deve essere ripetuto con le nuove regole stabilite nel DM 850/2015

Sabrina – Gent.mi, vi sottopongo il mio problema: sono docente immessa in ruolo nel 2012 sulla classe di concorso a043. Nel 2013 ho chiesto il passaggio di ruolo nella a050. Dal primo settembre 2014 ho quindi preso servizio nella classe di concorso a050, ma essendo in maternità non ho maturato 180 giorni per l’anno scolastico 2014/2015. Mi domando se devo ripetere anche io l’anno di prova oppure no. Grazie per la risposta, a scuola non sanno dirmi nulla.

Giovanna Onnis – Gentilissima Sabrina,

il passaggio di ruolo, con le nuove disposizioni stabilite nel DM 850/2015, prevede l’obbligo per il docente che ottiene il passaggio richiesto, di effettuare l’anno di prova e formazione nella sua interezza.

Se tu che hai ottenuto il passaggio lo scorso anno scolastico avessi potuto maturare i 180 giorni avresti completato e superato l’anno di prova senza dover fare anche la formazione, come prevedeva la normativa vigente fino allo scorso anno scolastico 2014/15.

Per il corrente anno scolastico la normativa è cambiata e le nuove disposizioni coinvolgono anche a te che pur avendo ottenuto passaggio di ruolo l’anno scorso non hai completato l’anno di prova.

Questo è chiarito esplicitamente nell’art.2 comma 1 del DM 850/2015 dove, nella lettera b), vengono inclusi i docenti che si trovano nella tua situazione:

Sono tenuti ad effettuare il periodo di formazione e di prova:
a. i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, e che aspirino alla conferma nel ruolo;

b. i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti. In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova;

c. i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo.

Quindi pare chiarissimo che dovrai effettuare l’anno di prova e formazione nella sua interezza, considerando quanto sottolineato dal MIUR:

In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova”

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads