Bonus 500 euro valido per alcuni corsi all’estero

Lucia – Gentilissima redazione di orizzonte scuola, essendo un’insegnante di inglese, vorrei utilizzare il bonus per un corso di aggiornamento in Inghilterra o in Irlanda la prossima estate. Volevo sapere se un corso di questo genere è riconosciuto per la spesa del bonus. Inoltre, poiché il corso si svolge all’estero, vorrei sapere se eventualmente potrebbe coprire una parte delle spese di viaggio o alloggio. Grazie e cordiali saluti

Lalla – gent.ma Lucia, due delle FAQ del Miur con le quali si tenta di fornire chiarimenti sulle spese utili per il bonus, rispondo alle tue domande.

8. Posso usare il bonus o parte di esso per un corso per lo studio di una lingua straniera all’estero?

Sì, purché il corso venga erogato da uno dei soggetti di per sé qualificati per la formazione nella scuola, ovvero dagli “Enti culturali rappresentanti i Paesi membri dell’Unione Europea, le cui lingue siano incluse nei curricoli scolastici italiani”, ai sensi della Direttiva del Miur 90/2003, art. 1, comma 2.

e

11. Si può utilizzare il bonus o parte di esso per l’acquisto di titoli di viaggio per la partecipazione a eventi o per viaggi culturali?

No, potranno essere rimborsati solo i biglietti per le “rappresentazioni teatrali e cinematografiche” e quelli per “l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo”.

Posted on by nella categoria Stipendio
Versione stampabile
ads ads