Congedo parentale e termini di preavviso. Le nuove disposizioni valide anche per il 2016

Lidia – sono docente della scuola dell’infanzia, ho avuto una convocazione per il periodo che  va da  07-01-2016 al 07-04-2016. Visto che non ho ancora a disposizione i giorni del congedo parentale volevo sapere se per l’anno 2016 il preavviso di domanda per il congedo parentale è di 5 giorni o di 15 giorni. Ringrazio tanto per la risposta porgo distinti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Lidia,

ll 3° comma dell’art. 32 del Testo Unico prevede che il genitore è tenuto, salvo casi di oggettiva impossibilità, a preavvisare il datore di lavoro secondo le modalità e i criteri definiti dai contratti collettivi e comunque con un termine di preavviso non inferiore a quindici giorni con l’indicazione dell’inizio e della fine del periodo di congedo.

Con decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015, le cui disposizioni sono state rese definitive dall’art 43 comma 2 del nuovo decreto 14 settembre 2015, il termine di preavviso da 15 gg. è ora stabilito a 5, fermo restando che per i dipendenti della scuola è comunque valida la possibilità prevista dall’art. 12 c. 8 del CCNL 29/11/2007 di richiedere il congedo (fruizione giornaliera) entro le quarantotto ore precedenti l’inizio del periodo di astensione dal lavoro, in presenza di particolari e comprovate situazioni personali.

Pertanto è di 5 gg (non più 15) ridotti a 48 ore nel caso di particolari situazioni. Tali disposizioni sono ormai definitive.

 

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads