Assessore comunale e permessi per lo svolgimento delle riunioni

Giuseppe – Sono assessore comunale ed ho preso servizio nella provincia di Roma come docente supplente. Ho chiesto i permessi ai sensi dell’art. 79 TUEL. Considerato che vivo e svolgo attività amministrativa nella provincia di Reggio Calabria, posso ottenere i permessi per raggiungere il mio comune? Intendo i giorni di viaggio.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Giuseppe,

l’ art. 79 citato nel quesito è stato modificato. In particolare è stato abrogato il comma 2 (art. 2268, comma 1, n. 980 e D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66);  è stato invece modificato il comma 1 dall’art. 16, comma 20, del D.L. 13.08. 2011, n. 138. come convertito da L. 14 settembre 2011, n. 148.

Tale ultimo comma prevedeva che si aveva diritto ad assentarsi dal servizio per l’intera giornata in cui sono convocati i rispettivi consigli.

Ora il comma, che prevede permessi retribuiti per lavori consiliari, attribuiti per l’intera giornata in cui si esercita la funzione, è stato così riscritto:

riguardano lavoratori dipendenti, pubblici e privati, componenti dei consigli comunali, provinciali, metropolitani, delle comunità montane e delle unioni di comuni, nonché dei consigli circoscrizionali dei comuni con popolazione superiore a 500.000 abitanti, hanno diritto di assentarsi dal servizio per il tempo strettamente necessario per la partecipazione a ciascuna seduta dei rispettivi consigli e per il raggiungimento del luogo di suo svolgimento [come nel tuo caso]. Nel caso in cui i consigli si svolgano in orario serale, i predetti lavoratori hanno diritto di non riprendere il lavoro prima delle ore 8 del giorno successivo; nel caso in cui i lavori dei consigli si protraggano oltre la mezzanotte, hanno diritto di assentarsi dal servizio per l’intera giornata successiva.

Ricordiamo gli altri commi

comma 3 (permessi retribuiti per lavori di giunta o di organi esecutivi o di commissioni consiliari o circoscrizionali formalmente istituite, attribuiti per partecipare alle riunioni degli organi di cui fanno parte per la loro effettiva durata)

riguardano i lavoratori facenti parte delle giunte comunali, provinciali, metropolitane, delle comunità montane, nonché degli organi esecutivi dei consigli circoscrizionali, dei municipi, delle unioni di comuni e dei consorzi fra enti locali, ovvero facenti parte delle commissioni consiliari o circoscrizionali formalmente istituite nonché delle commissioni comunali previste per legge, ovvero membri delle conferenze dei capogruppo e degli organismi di pari opportunità, previsti dagli statuti e dai regolamenti consiliari. Essi hanno diritto di assentarsi dal servizio per partecipare alle riunioni degli organi di cui fanno parte per la loro effettiva durata. Il diritto di assentarsi comprende il tempo per raggiungere il luogo della riunione e rientrare al posto di lavoro. Lo stesso diritto spetta altresì ai militari di leva o a coloro che sono richiamati o che svolgono il servizio sostitutivo.

comma 4 (permessi forfettari aggiuntivi rispetto ai precedenti fino a 24 ore lavorative al mese)

ai componenti degli organi esecutivi dei comuni, delle province, delle città metropolitane, delle unioni di comuni, delle comunità montane e dei consorzi fra enti locali, e ai presidenti dei consigli comunali, provinciali e circoscrizionali, nonché ai presidenti dei gruppi consiliari delle province e dei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti. Ai sensi dell’art. 27 della legge n. 265/1999, spettano anche ai componenti dei consigli di amministrazione delle aziende speciali anche consortili. Tali permessi sono elevati fino a 48 ore lavorative al mese: ai sindaci, presidenti delle province, sindaci metropolitani, presidenti delle comunità montane, presidenti dei consigli provinciali e dei comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti.

comma 5 (Permessi ulteriori fino ad un massimo di 24 ore lavorative al mese)

I permessi suddetti spettano, qualora siano necessari per l’espletamento del mandato, e sono aggiuntivi rispetto ai precedenti ma non sono retribuiti.

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads