Congedo parentale dagli 8 ai 12 anni del bambino. Retribuzione

Elisa – Mio figlio ha compiuto 8 anni in Settembre. Vorrei usufruire nel 2016 di un periodo di congedo parentale ( mi rimangono ancora 40 gg non utilizzati entro gli 8 anni) è ancora possibile o l innalzamento dei congedi fino a 12 anni senza retribuzione e’ terminato il 31/12/2015? L ufficio personale della mia scuola vorrebbe riferimenti normativi che non ho trovato. Mille grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Elisa,

il riferimento normativo è il decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015, le cui disposizioni sono state rese definitive dall’art 43 comma 2 del nuovo decreto 14 settembre 2015.

Alla luce di tale decreto la madre lavoratrice, trascorso il periodo previsto per il congedo di maternità (già astensione obbligatoria) dopo il parto, può fruire entro il 12° anno di età del bambino (e, cioè, fino al giorno, compreso, del 12°compleanno) di un periodo di congedo parentale, continuativo o frazionato, non superiore a 6 mesi.

Per  ciò che però riguarda la retribuzione è da precisare che il congedo eventualmente fruito dai 6 ai 12 anni del bambino è indennizzato al 30% dai 6 agli 8 anni solo qualora il richiedente abbia un reddito inferiore a 2,5 volte il trattamento minimo pensionistico (per l’anno 2015 Euro 16.327,68);

Nessuna retribuzione per il congedo fruito dagli 8 ai 12 anni del bambino.

Pertanto potrai ancora fruire dei 40 gg di congedo residui ma questi non ti saranno retribuiti. Sono però riconosciuti nell’anzianità di servizio.

 

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads