Precedenza nella mobilità per assistenza al genitore: quali saranno i requisiti necessari per l’a.s. 2016/17?

Sono una Prof.ssa entrata nella fase C per sostegno AD02. Volevo avere delle
delucidazione. Mia madre ha fatto visita in ospedale per la legge 104/92 le hanno dato l’invalidità’ del 47%, di cosa posso usufruire? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Professoressa,

in base alla normativa vigente e ipotizzando che le precedenze previste nella mobilità per il corrente anno scolastico vengano confermate anche per la futura mobilità e quindi inserite nel CCNI 2016/17, la situazione che descrivi non potrà rappresentare per te un titolo di precedenza.

Per usufruire della precedenza per assistere tua madre, per la quale devi risultare referente unica, non è sufficiente, infatti, la certificazione del suo grado di invalidità (47%), ma è richiesto l’art.3 comma 3 della legge 104/92 che la commissione medica deve esplicitare nella relativa certificazione.

Senza legge 104 con connotazione di gravità, come stabilita dal comma 3, non potrai usufruire di nessuna precedenza nel trasferimento.

Chiaramente la mia risposta si basa su quanto stabilisce l’art.7 del CCNI 2015/16 avente come oggetto il “Sistema delle precedenze comuni” e quella alla quale mi riferisco viene presa in considerazione nel comma 1 parte V.

Per avere conferma sarà, comunque,  necessario verificare se l’argomento, nei suoi diversi aspetti, verrà confermato anche per il prossimo anno scolastico nel relativo CCNI per la cui predisposizione sono ancora in corso gli incontri tra sindacati e MIUR

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads