Supplenza ATA: la riconferma del supplente in caso di sospensione delle lezioni

Filippo – Salve, volevo chiederle una cosa;sono un collaboratore scolastico supplente,ho lavorato da ottobre fino al 22 dicembre,il titolare ha inviato un certificato continuativo cioè dal 23 dicembre fino a metà gennaio,( non so di preciso la data,però so che è oltre 7 giorni dal 7 gennaio), il 7 mi è stato detto che visto che non c’è continuità non spetta a me la supplenza,come funziona realmente? Perché io so che dovrebbero riconfermare me. Grazie
di Giovanni Calandrino – Gentile Filippo, il suo caso rientra perfettamente nell’art 60 del CCNL/2007, pertanto ha diritto alla riconferma e all’intero pagamento del periodo della sospensione delle lezioni.

Come menzionato dalla nota MIUR prot. n. 13650 del 18.12.2013, qualora il titolare si assenti in un’unica soluzione a decorrere da data anteriore di almeno 7 giorni dall’inizio di un periodo predeterminato di sospensione delle lezioni e fino a una data non inferiore a 7 giorni successivi a quello di ripresa delle lezioni, il rapporto di lavoro a tempo determinato nei riguardi del supplente temporaneo venga costituito per l’intera durata dell’assenza, includendovi, quindi, anche il periodo sospensivo delle lezioni.

Inoltre l’ARAN ha chiarito che la fattispecie si realizza a prescindere da come siano avvenute le modalità di assenza del titolare e cioè sia con unica richiesta di assenza o con più richieste presentate in successione.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads