Bonus 500 €: su come rendicontare le spese si aspettano ancora chiarimenti ministeriali

Antonio – Seguo, quasi in modo ossessivo, le FAQ e simili in ordine alla rendicontazione della spesa dei 500 € del bonus docenti. Quesito su cui nessuno ha mai chiarito nulla: tutti gli scontrini/ricevute di acquisti devono essere parlanti (tipo quelli della farmacia), ovvero riportare il nome dell’acquirente?

esempio: i biglietti del cinema/teatro devono essere specifici con intestazione di chi ne usufruisce? Oppure è sufficiente esibire il biglietto così come lo si riceve alla cassa del cinema/teatro?- altro esempio: ogni volta che compro un libro il semplice scontrino fiscale anonimo che rilascia il rivenditore è sufficiente? o si deve richiedere ogni volta la fattura per dimostrare chi lo ha comperato? Con la descrizione di cosa si è comperato? Grazie della risposta. Saluti

Giovanna Onnis – Gentilissimo Antonio,

il bonus di 500 € così come previsto nel comma 121 della legge 107, nel relativo decreto del 23 settembre 2015 e nella nota 15219 del 15 ottobre 2015, ha creato molti dubbi e tanta confusione nei docenti e il MIUR è intervenuto con una serie di FAQ per rispondere alle numerose domande relative alle spese effettuabili con il bonus  http://www.orizzontescuola.it/news/bonus-500-euro-faq-cosa-si-pu-acquistare-no-smartphone-s-tablet-s-corsi-formazione-organizzati

Sulla rendicontazione delle spese, invece non ci sono ancora precise e specifiche indicazioni    http://www.orizzontescuola.it/news/insegnanti-spendono-bonus-500-euro-ma-sulla-rendicontazione-miur-non-ha-ancora-chiarito

In attesa di precisi chiarimenti da parte del MIUR ritengo sia opportuno conservare ricevute e fatture nominali per giustificare ed attestare le spese effettuate.

Chiaramente le difficoltà maggiori si hanno per semplici scontrini o biglietti per l’ingresso a musei, mostre, teatro o cinema che risulterebbero “anonimi” e non potrebbero così provare che la spesa è stata realmente effettuata dal docente beneficiario del bonus.

Questo rende complicato la successiva rendicontazione della spesa e ritengo sia doveroso da parte del MIUR dare informazioni in merito nel più breve tempo possibile.

Posted on by nella categoria Stipendio
Versione stampabile
ads ads