Riposi per allattamento della docente in servizio su due scuole

Sabina– vi contatto per avere delle informazioni circa la possibilità di usufruire di riposi per allattamento nel caso si abbiano figli sotto l’anno di età. In particolare, desideravo sapere se spetta l’allattamento e quale sia la riduzione oraria di cui si possa usufruire nel caso in cui si presti servizio a tempo determinato su due scuole secondarie di primo grado di un unico I.C. per un totale di 12 ore settimanali. Grazie anticipatamente.

Paolo Pizzo – gentilissima Sabina,

l’art. 39 del D. Lgs. n. 151/2001, per tutte le lavoratrici sia del settore privato che per il pubblico impiego, indipendentemente dalla tipologia del rapporto di lavoro, stabilisce che la madre, dopo aver fruito del congedo di maternità, ha diritto, fino al compimento del 1° anno di età del figlio (compreso il giorno del 1° compleanno) o entro il primo anno dall’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato, in base al proprio orario giornaliero di lavoro, a fruire di riposi giornalieri retribuiti:

  • Se la giornata di lavoro è pari o superiore a 6 ore il riposo sarà di 2 ore (anche cumulabili);
  • Se la giornata di lavoro è inferiore a 6 ore il riposo è di 1 ora.

La modalità di fruizione dei riposi non cambia per il personale in servizio in più scuole. Per il personale che è in servizio in più scuole, quindi, la riduzione  oraria  deve  essere  obbligatoriamente rapportata alla singola tipologia di orario giornaliero e non sul totale delle ore assegnate nell’una o nell’altra scuola.

Pertanto, avrai diritto alla riduzione di una o due ore al giorno, a seconda se l’orario quotidiano superi o meno le 6 ore, in ognuna delle scuole in cui presti servizio.

Ti ricordo che la distribuzione dei riposi nell’orario di lavoro deve essere concordata tra te e il DS, tenendo anche conto delle esigenze del servizio.

Inoltre la riduzione si realizza togliendo all’insegnante che fruisce dei riposi una o più classi, evitando in tal modo che in una stessa classe prestino servizio due insegnanti nell’arco della settimana.

 

Posted on by nella categoria Supplenze, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads