Graduatoria interna docente di ruolo: calcolo del punteggio per il servizio di ruolo e per la continuità. Chiarimenti

Giuseppina – Mi rivolgo a voi perché siete “porto sicuro”. Ho avuto ruolo da concorso nel dicembre 2011 con nomina giuridica ed economica a partire da settembre 2012. All’atto di firmare il contratto mi fu attribuita la provincia dunque a marzo feci domanda di trasferimento e mi fu attribuita la scuola che sarebbe diventata per me sede definitiva ( ci lavoro ancora oggi) ma anche sede per l anno di prova. Ho bisogno di sapere il punteggio per la graduatoria interna e quello della continuità. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Giuseppina,

sei stata immessa in ruolo nell’anno scolastico 2012/13 e mi pare di capire che la sede provvisoria sia diventata per te sede definitiva in seguito al trasferimento ottenuto nel successivo anno scolastico, quindi nel 2013/14.

Se questa è la situazione puoi conteggiare per il punteggio di servizio tre anni di ruolo, quindi 6×3=18 punti (nella tabella di valutazione valida nel corrente anno scolastico per ogni anno nel ruolo di appartenenza spettano 6 punti), in quanto l’anno in corso non si considera, quindi valuti gli anni scolastici 2012/13 – 2013/14 e 2014/15.

Per il punteggio di continuità non puoi conteggiare il 1° anno nella scuola, in quanto risultava ancora sede provvisoria, mentre la continuità si valuta nella scuola di titolarità per il servizio svolto nella stessa classe di concorso e per la stessa tipologia di posto.

Se per la mobilità è necessario aver maturato il triennio continuativo nella scuola, che tu non hai ancora (il 2015/16 è il tuo terzo anno come titolare nella scuola, ma l’anno in corso non si conteggia), per la graduatoria interna, invece, il punteggio di continuità si valuta subito dopo il primo anno.

Quindi, per la graduatoria interna, puoi valutare due anni di continuità (2013/14 e 2014/15) che corrispondono a 2×2=4 punti (nella tabella di valutazione valida nel corrente anno scolastico il punteggio di continuità viene valutato con 2 punti ogni anno entro il quinquennio e 3 punti ogni anno oltre il quinquennio).

Ci tengo a chiarire, però, che la mia risposta si basa sulla tabella di valutazione allegata al CCNI 2015/16, ma non si hanno ancora informazioni su come sarà la tabella per il prossimo anno scolastico e se questa confermerà o meno quella valida nel corrente anno scolastico. Per sapere questo bisogna aspettare la pubblicazione del CCNI 2016/17 non ancora predisposto e per la cui definizione sono in corso gli incontri tra sindacati e MIUR

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads