Supplenza su cattedra organico potenziato: si può o non si può spezzare?

Marta – Sono titolare di 4 ore al 30/6 in una scuola A e 13 ore al 30/5 in scuola A e B (comuni diversi).

Ricevo in questi giorni molte convocazioni per posti di potenziamento. Se queste cattedre non possono essere spezzate perchè mi convocano visto che non posso lasciare le ore al 30/6?

Qualora la scuola fosse efficiente e avesse già deciso di affidare al difende di potenziamento due progetti è possibile spezzare la cattedra prendendo un progetto solo? In questo modo lascerei tutte le ore al 30/5 per ore al 30/6. Non capisco perché da abilitata non ho diritto al completamento. C è una normativa di riferimento che attesti che la cattedra di potenziamento non può essere spezzata?

Perché il provveditorato mi ha detto che "essendo la cattedra tornata alle grad. d’istituto l eventualità di frazionamento è rimessa alla giurisdizione del dirigente"

Non capisco quindi cosa è possibile fare o meno. Ringrazio per la vostra risposta

risposta – comprendiamo il tuo disappunto, un po’ meno la risposta dell’Ufficio Scolastico.

La realtà dei fatti è che il Miur ha creato sì le cattedre del potenziamento, ma non ha creato una normativa apposita, per cui bisogna "adattare", "piegare", "far entrare per la coda" il vecchio regolamento delle supplenze, un decreto che risale al giugno del 2007.

Nè si è sforzato di fornire almeno delle istruzioni agli Uffici Scolastici. Ecco dunque da dove deriva la confusione.

Per farti capire ti invitiamo a leggere i nostri due articoli

Supplenza su posto di potenziamento non si spezza per completare l’orario

Supplenze su posti di potenziamento: a Torino si spezzano solo per la stessa classe di concorso

Questo conferma come non esista una linea univoca di comportamento nell’attribuzione delle supplenze su posto di potenziamento.

A nostro parere però l’Ufficio Scolastico, invece di demandare al singolo Dirigente Scolastico, situazione che potrebbe comportare delle disparità di trattamento, dovrebbe fornire una linea di orientamento, come ha fatto Torino, condivisile o meno.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads