Mobilità 2016/17: la legge 104/92 art.3 comma 3 per figlio disabile darà sempre precedenza per il trasferimento?

Paolo – Io e mia moglie siamo stati assunti in fase C, su due classi di concorso
diverse, nella nostra provincia di residenza.
Purtroppo, uno dei nostri figli, minorenne, è gravemente disabile (art.3
comma 3 Legge 104/92) e necessita di assistenza continua.
In sede di mobilità 2016/2017 ci verrà riconosciuta qualche precedenza?

Giovanna Onnis – Gentilissimo Paolo,

nella mobilità è stata sempre riconosciuta la precedenza per assistenza a figli disabili con legge 104 art.3 comma 3.

Per il prossimo anno scolastico non è stato ancora affrontato l’argomento, almeno ufficialmente, per cui non ci sono ancora precise informazioni in merito.

L’unica precedenza menzionata nella legge 107, nel comma 79, è quella relativa alla disabilità personale (legge 104/92 art.21 e art. 33 comma 6), per le altre, quindi, sarà necessario aspettare la pubblicazione del CCNI 2016/17.

Se le precedenze previste nell’art.7 del CCNI 2015/16 venissero confermate, come ti auguro, quella che spetterebbe a te e a tua moglie rientra nel comma 1 parte V) Assistenza al coniuge, ed al figlio con disabilita’…..

Non è ancora chiaro come potrebbero intervenire le precedenze per la mobilità negli ambiti territoriali e per questi aspetti solo il CCNI potrà essere chiarificatore

Posted on by nella categoria Mobilità, Varie
Versione stampabile
ads ads