Pensione anticipata per le donne, per i prossimi anni: – dal 2016 al 2018 41 anni e 10 mesi

Patrizia  –  buongiorno!Sono un’insegnante di scuola primaria in ruolo dal settembre
1983, ho 56 anni(57 nel 2016)Precedentemente  per cinque anni avevo lavorato come puericultrice, pertanto all’immissione in ruolo ho fatto domanda di ricongiungimento, della quale, per altro, non ho più avuto ‘notizia’(alle mie richieste qualche anno fa l’INPS aveva risposto che la mia domanda era stata accolta e che quindi al momento opportuno mi avrebbero informata sulle procedute da completare)Quindi all’attivo avrei con il 2016 38 anni….mi può dare qualche indicazione circa gli anni che mi mancano alla sospirata pensione? grazie. saluti

 FP – Gentile Patrizia,

considerata la sua età anagrafica e la sua anzianità contributiva, supponendo che i 38 anni di anzianità di servizio siano  al 31/12/2016, la prima possibilità di “uscita” secondo quanto previsto dalla L. 214/2011 (Riforma Fornero) è data dal raggiungimento del requisito per la pensione anticipata. Di seguito le indico i requisiti previsti per la pensione anticipata per le donne, per i prossimi anni: – dal 2016 al 2018 41 anni e 10 mesi

– dal 2019 al 2020 42 anni e 2 mesi;

– dal 2021 al 2022 42 anni e 5 mesi.

Per effetto dei suddetti requisiti maura il diritto alla pensione anticipata
nel 2021. Si precisa che i requisiti dal 2019 sono previsionali e pertanto potrebbero
subire delle variazioni.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads