Il movimento da sostegno a posto comune nello stesso grado di titolarità è un trasferimento non un passaggio di ruolo

Giuliana – Vorrei sapere se il passaggio da posto di sostegno a posto comune nella scuola primaria é un passaggio di ruolo o un semplice trasferimento, perché mi sembra di aver capito che nel primo caso la mobilità passerebbe dagli ambiti territoriali mentre nel secondo caso, solo più per quest’anno, si potrà chiedere il trasferimento su un istituto scolastico specifico.  Grazie per il vostro utilissimo servizio.

Giovanna Onnis – Gentilissima Giuliana,

il movimento da sostegno a posto comune nello stesso ordine o grado di titolarità è spesso causa di confusione e interpretazioni errate per quanto concerne una sua classificazione come tipologia di movimento.

Considerare questo movimento un passaggio di cattedra o un passaggio di ruolo è un errore, in quanto si tratta di un normale trasferimento.

Quindi, essendo trasferimento, se il MIUR confermerà la sua disponibilità a consentire la mobilità provinciale con le vecchie regole, cioè su scuola e non su ambito territoriale, per i docenti immessi in ruolo prima della legge 107, potrai chiedere trasferimento provinciale per il prossimo anno scolastico, da sostegno a posto comune sempre nella scuola Primaria dove sei titolare, esprimendo preferenze su specifiche scuole senza essere coinvolta negli ambiti territoriali.

Questo movimento, in base alle fasi prospettate dal MIUR, come prontamente anticipato da OrizzonteScuola, rientrerebbe nella II fase

http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-201617-si-prospettano-4-fasi-anticipazioni-orizzonte-scuola

Chiaramente è tutto ancora ipotetico e per trovare applicazione dovrà essere esplicitato nel CCNI 2016/17 ancora in fase di definizione

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads