Il trasferimento d’ufficio con domanda condizionata attribuisce al docente soprannumerario una nuova scuola di titolarità

Antonia – Relativamente alla domanda di trasferimento in qualità di docente
soprannumeraria, vorrei sapere se, qualora producessi domanda condizionata e
indicassi come unica sede,oltre a quella della scuola di titolarità, quella in cui sono stata trasferita d’ufficio, otterrei tale sede, allorquando non ci fosse disponibilità nella sede di titolarità. Grazie. Saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonia,

il docente soprannumerario che viene trasferito d’ufficio con domanda condizionata acquisisce una nuova titolarità nella scuola in cui risulta trasferito.

Nella domanda condizionata che dovrà presentare gli anni successivi per non perdere il diritto a rientrare nella scuola di precedente titolarità, deve chiaramente inserire questa come prima preferenza, ma non ha senso inserire la scuola in cui è stato trasferito d’ufficio poiché questa è la sua scuola di titolarità e non deve fare nessuna richiesta per confermarla.

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads