Pensionamento d’ufficio per limiti di anzianità di servizio ovvero 41 anni e 10 mesi al 31/8/2016

Laura Maria  – Buongiorno. Non ho trovato in archivio risposta calzante alla mia posizione, perciò chiedo .. illuminazione. Sono un’insegnante della scuola primaria nata il 01/06/1954 ed entrata in ruolo il 01/10/1973. Posso essere collocata in pensionamento coatto? Grazie da ora. Cordialità

FP – Gentile Laura,

ad avvio dello scrivente la su casistica rientra nel pensionamento d’ufficio per imiti di anzianità di servizio ovvero 41 anni e 10 mesi al 31/8/2016.

In merito le segnalo quanto indicato nella nota MIUR prot. n. 40816 del 21/12/2015:

“Il comma 5 dell’ articolo 1, come modificato in sede di conversione del decreto legge n. 90/2014, ha generalizzato la disciplina relativa alla risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro contenuta nell’ articolo 72, comma Il, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, prima applicabile solo fino al31 dicembre 2014.

Tale facoltà può essere esercitata, con preavviso di sei mesi, anche nei confronti del personale con qualifica dirigenziale, con decisione motivata, esplicitando i criteri di scelta e senza pregiudizio per la funzionale erogazione dei servizi:

– al compimento, entro il 31 agosto 2016, dell’ anzianità contributiva di 41 anni e IO mesi per le donne o 42 anni e IO mesi per gli uomini.”

Si precisa che (riprendendo sempre la nota di cui sopra): “Ai fini dell’ applicazione dell’ articolo 72, comma Il, è necessario valutare l’esistenza di una situazione di esubero del posto, classe di concorso o profilo di appartenenza dell’interessato, sia a livello nazionale che provinciale.”

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads