Concorso docenti. Requisito di accesso è l’abilitazione all’insegnamento, non conta nulla l’anno di laurea

Erika – Egregi Signori, mi permetto di contattavi per chiedervi informazioni in merito al concorso previsto per settembre.

risposta – Per settembre? il bando per il prossimo concorso a cattedra è previsto per la prima settimana di febbraio, come comunicato dal Ministro Giannini. Le assunzioni saranno – si spera – da settembre 2016.

Concorso scuola docenti. Giannini: bando entro la prima settimana di febbraio, prova scritta con lingua straniera. Uno su tre avrà la garanzia del ruolo

Erika – Ho una laurea in lingue straniere di vecchio ordinamento conseguita (in corso) nel marzo del 2004. Ora mi pare dicapire che questa data mi esclude dal concorso. È proprio così? !! (e con qualecriterio una persona che ha conseguito il mio medesimo titolo nel 2002 può sostenere il concorso?)

risposta – non comprendiamo la tua sicurezza in questa affermazione. La legge 107/2015 afferma al comma 110 che potrà partecipare al concorso a cattedra 2016 il personale docente in possesso di abilitazione all’insegnamento. Quindi o la laurea è stata conseguita nel 2002 o nel 2004, poco cambia (forse ti confondi con il bando di concorso del 2012, ormai superato). In ogni caso, tra qualche settimana avrai modo di leggere il bando.

Erika – Se ci fosse qualche iniziativa a questo proposito (firme, petizioni o altro), vi prego di segnalarmela.

Ci sono sicuramente molte iniziative in merito (alcune sono presenti sono Facebook), noi possiamo segnalarti quella del sindacato Anief Concorso docenti 2016 scuola. Anief: consigliamo a laureati e a docenti di ruolo esclusi di presentare comunque domanda e di ricorrere

Naturalmente, senza alcuna responsabilità.

Erika – Per come si configura al momento la normativa, l’alternativa al concorso (con tirocinio abilitante ecc.) potrà prevedere dei limiti di età?

risposta – intendi dire se ci sono limiti di età per accedere al TFA, il corso che nell’attuale normativa permette di conseguire l’abilitazione all’insegnamento? No, non ci sono limiti di età.

Erika – Anche le scuole private o paritarie non potranno prescindere da questi due vincoli per l’assunzione a tempo indeterminato del personale docente?

risposta – già oggi, con la legge 62/2000, le scuole paritarie dovrebbe assumere solo personale in possesso di abilitazione all’insegnamento. Nulla è mutato nella normativa.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads